Mola utensile

La mola utensile è uno strumento indispensabile per la finitura di oggetti ad elevato valore aggiunto. Viene implementata con una sezione abrasiva di forma specifica, montata su uno stelo in acciaio in grado di resistere ad elevata a torsione di contatto.

La sezione tribologicamente attiva, cioè quella che pratica l’abrasione sui materiali deve essere realizzata con tecnologie molto avanzate che consentano ai grani superficiali di resistere allo stress di attrito, di avere un elevato potere di rimozione ed una durezza nettamente superiore rispetto all’oggetto da lavorare.

Tecnologia per l’abrasione

Le nostre mole utensile si intestano su strumenti a mandrino, sia destinati all’installazione su CNC che per l’uso a mano, utilizzate in tanti settori che vanno dalla meccanica di precisione alla nautica, fino all’industria aerospaziale e automobilistica.

La tipologia di materiale abrasivo dipende dal tipo di superficie da trattare e dalla sua capacità di dissipare il calore. Si usano per la lavorazione dei compositi, dei materiali plastici rinforzati, particolarmente complessi a causa della produzione di lunghe fibre da fusione, vetroresine e lavorazione della pietra, oltre che quelle destinate ai metalli.

I materiali utilizzati per le nostre mole superabrasive sono il diamante e il CBN, un materiale sintetico composito, il Borazon®, particolarmente apprezzato dall’industria a causa dell’estrema durezza dei suoi cristalli in grado di affrontare anche i carburi più rigidi.

L’implementazione della sezione attiva delle mole utensile viene fatta tramite l’impiego di un legante galvanico, per elettrodeposizione, che garantisce che i cristalli formino un tutt’uno con l’albero ospite e siano quindi esenti da fenomeni di distacco per tutto l’arco della loro esistenza utile.

Impieghi della mola utensile

Questa categoria di strumenti presenta un vasto campo di utilizzo, in base alla forma dell’elemento abrasivo, che può essere cilindrico, sferico, conico oppure sagomato.

L’impiego principale è per l’eliminazione delle sbavature e per la realizzazione di finiture di pregio come incisioni, modanature e profilazione dei bordi di taglio. Si impiega anche per le calibrazioni fini di componenti meccaniche ottenute per fusione o per fustellatura.

È possibile intestare le nostre mole utensile su diverse tipologie di strumenti rotanti, come frese, macchine a controllo numerico con più gradi di libertà, oppure su trapani a mano, anche di piccole dimensioni, come quelli utilizzati nel settore orafo e della lavorazione artistica della pietra e del marmo.

Preservare la mola utensile

La vita utile di una mola dipende dalle modalità di approccio all’elemento da abradere, perché ad essere determinante per l’efficienza di taglio e la resistenza del legante, sono l’angolo di incidenza e la forza esercitata in direzione normale rispetto all’asse di rotazione, insieme ad altri elementi.

In parole povere la mola utensile gratta meglio la superficie quando la sfiora, dando modo così ai cristalli di Diamante o di CBN di esercitare meglio l’effetto di taglio dei loro spigoli particolarmente affilati e duri.

Se negli strumenti automatizzati questo viene fatto in maniera programmabile, in quelli a mano occorre un po’ di cautela se non si vuol accorciare più velocemente la vita dell’utensile, se non addirittura rischiare di piegare l’alberino in acciaio.

Visita il nostro sito dove troverai tutte le informazioni specifiche le schede tecniche, o se preferisci venire direttamente in sede, il nostro staff, altamente competente, è sempre a tua completa disposizione, anche per telefono. Chiedici un preventivo gratuito e senza impegno per le tue mole utensile e per le realizzazioni su misura.

Form richiesta informazioni

* Campi obbligatori
L’invio della richiesta di informazioni tramite il presente modulo comporta l’accettazione dell'informativa trattamento dei dati personali consultabile QUI

La sede di LEOMA DIAMANT è in Via G.Marconi, 1/A  10040 Druento (TO) Italy